Finanziamenti per la creazione di impresa

Finanziamo lo start up di microimprese di nuova costituzione realizzate da soggetti svantaggiati e le piccole imprese che intendono avviare o sviluppare piani di investimento a contenuto tecnologico.

NIDI - 2022

NIDI (Nuove Iniziative di Impresa) è lo strumento di agevolazione che incentiva l’avvio di nuove microimprese. La misura, nella nuova versione, è caratterizzata da aiuti differenziati a seconda della composizione della compagine e delle caratteristiche dell’impresa. In particolare, sono previsti aiuti mirati, e di maggiore intensità, in favore dei soggetti più deboli (Compagini giovanili e Imprese femminili), nella forma del fondo perduto e del prestito a tasso zero, con l’ulteriore abbuono della metà del prestito (assistenza rimborsabile) per chi è in regola con la restituzione. L’iniziativa agevola le compagini giovanili, le imprese femminili, le nuove imprese e le imprese turistiche. In sostanza l’intervento rende possibile a persone con difficoltà di accesso al mondo del lavoro - tra i quali giovani, donne, disoccupati, precari con partita Iva, soggetti che hanno dovuto cessare l’attività imprenditoriale a causa della pandemia, ecc. - di avviare un percorso di autoimpiego e autoimprenditorialità.

Le agevolazioni variano a seconda delle caratteristiche dei destinatari:

  • Le Compagini Giovanili, che realizzano investimenti fino a 50mila euro avranno un aiuto del 100% (per il 50% come sovvenzione a fondo perduto, per il 25% nella forma del prestito e per il restante 25% nella forma dell’assistenza rimborsabile).
  • Le Imprese Femminili, che realizzano investimenti fino a 100mila euro avranno un aiuto del 100% (per il 50% come sovvenzione a fondo perduto, per il 25% nella forma del prestito e per il restante 25% nella forma dell’assistenza rimborsabile).
  • Le Nuove Imprese, partecipate almeno per la metà da soggetti in condizione di svantaggio lavorativo, che realizzano investimenti fino a 150mila euro avranno un aiuto dal 100% fino all’80% (per metà come sovvenzione a fondo perduto e per metà nella forma del prestito), decrescente all’aumentare degli investimenti. Inoltre è agevolato, per investimenti fino a 250mila euro, anche il passaggio generazionale e il rilevamento di imprese in crisi o confiscate.
  • Le Imprese Turistiche, partecipate per la metà da soggetti svantaggiati, finalizzate a promuovere un turismo innovativo e sostenibile, che realizzano investimenti fino a 150mila euro avranno un aiuto dal 100% fino all’80% (per metà come sovvenzione a fondo perduto e per metà nella forma del prestito), decrescente all’aumentare degli investimenti.

L’avviso, attivo da giovedì 17 febbraio 2022, è a sportello e dunque privo di scadenza. L’accesso è online attraverso il portale www.sistema.puglia.it.

Consulta qui l'avviso

Accedi alla misura

 

TECNONIDI

È lo strumento destinato alle piccole imprese, che, nel territorio della Regione Puglia, intendono avviare o sviluppare piani di investimento a contenuto tecnologico (finalizzati all'introduzione di nuove soluzioni produttive/di servizi per la valorizzazione economica di risultati di conoscenze acquisite e delle attività del sistema della ricerca pubblica e privata) nelle aree di innovazione individuate. TecnoNidi è uno strumento contestualizzato nella Smart Specialization Strategy della Regione Puglia (documento adottato con D.G.R. n. 1732 del 01.08.2014) che colloca le tematiche tecnologiche individuate dai Distretti tecnologici e dalle Aggregazioni Pubblico-Private regionali, nell’ambito delle aree di innovazione prioritarie definendo una mappatura e individuando al contempo le relative Tecnologie Chiave Abilitanti (KETs). È previsto sia un sostegno per la realizzazione degli investimenti con erogazione di sovvenzioni e di mutui agevolati, sia un sostegno per le spese di funzionamento. Per ulteriori info consulta qui l’Avviso Pubblico.

25/01/2023

Finanziamenti per la creazione di impresa

In primo piano

In crescita startup e imprese femminili. Puglia seconda regione nel Mezzogiorno. Delli Noci: “Startup punti cardine della politica industriale regionale. Con TecnoNidi e Nidi 4.500 progetti”

Circa 90mila imprese femminili, oltre 37.500 giovanili, 21.600 messe su da stranieri e poco meno di 700 startup. Sono i numeri di Movimprese che collocano la Puglia in vetta alle r...

16/01/2023

Finanziamenti per la creazione di impresa

In primo piano

Karaoke One  incassa un round da 1,5 milioni di euro con la partecipazione del Fondo Rilancio Startup di Cdp Venture Capital

Continua il percorso di crescita di Lisari, l’impresa innovativa nata in Puglia, a Lecce, che ha sviluppato Karaoke One, la piattaforma digitale che consente agli utenti di cantare...

16/01/2023

Finanziamenti per la creazione di impresa

In primo piano

Donne innovatrici crescono negli anni della pandemia. I dati di Infocamere e Unioncamere

Cresce l’innovazione femminile pugliese durante la crisi pandemica. Le startup innovative gestite da donne in Puglia sono 103 e rappresentano 5,15% del totale nazionale e il 14,8%...


Loading...