Finanziamenti per la creazione di impresa

Finanziamo l'avvio di microimprese di nuova costituzione realizzate da soggetti svantaggiati e le piccole imprese innovative e startup che intendono avviare o sviluppare piani di investimento a contenuto tecnologico.

TECNONIDI

(Nuovo Avviso - Programma regionale FESR-FSE+ 2021-2027)

TecnoNidi si rivolge alle startup tecnologiche e alle piccole imprese innovative che hanno investito in ricerca e sviluppo e che attraverso l’avviso regionale intendono avviare o sviluppare in Puglia piani di investimento a contenuto tecnologico finalizzati all’introduzione di nuove soluzioni produttive o di servizi per la valorizzazione economica di risultati di conoscenze acquisite o derivanti dalla attività del sistema della ricerca pubblica o privata.

L’importo complessivo del progetto imprenditoriale dovrà essere compreso tra 25mila e 350mila euro, di cui massimo 250mila euro destinati ai costi di investimento e massimo 100mila euro destinati ai costi di funzionamento. Le agevolazioni prevedono un contributo a fondo perduto e un prestito rimborsabile a tasso agevolato sulle spese per investimenti, nonché un ulteriore contributo a fondo perduto per le spese di gestione sostenute nei primi 12 mesi di attività.

L’istanza di accesso alle agevolazioni è preceduta dalla presentazione di una domanda preliminare, redatta e inviata unicamente in via telematica, attraverso la procedura online all’indirizzo www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SistemaPuglia/tecnonidi, a partire dal 23 novembre 2023.

Le misura è strutturale e pluriennale, quindi non ha scadenza ma sarà aperta finché ci saranno risorse disponibili.

Per ulteriori info consulta qui l’Avviso pubblico.

NIDI (Nuove Iniziative di impresa)

(Nuovo avviso - Programma regionale FESR-FSE+ 2021-2027)

La misura consiste in un supporto per la creazione di microimprese, attraverso un contributo a fondo perduto e un prestito rimborsabile a tasso zero sulle spese per gli investimenti e un ulteriore contributo a fondo perduto per le spese di gestione sostenute nei primi mesi di attività. Lo strumento agevola compagini giovanili, imprese femminili, nuove imprese e imprese turistiche; in ogni caso è richiesta la partecipazione per almeno il 50% della compagine sociale da parte di soggetti con difficoltà di accesso al mondo del lavoro.

L’investimento proposto può avere un valore compreso tra 10mila e 150mila euro, con un’agevolazione che varia al crescere del valore dell’investimento. L’agevolazione consiste per il 50% in un prestito rimborsabile e per il restante 50% in un contributo a fondo perduto che può arrivare al 75% per le imprese femminili e giovanili virtuose, che avendo rendicontato gli investimenti e restituito regolarmente la prima metà del prestito, non dovranno più restituire la parte residua.

La procedura di accesso alle agevolazioni è molto semplice. Occorre accedere tramite Spid al sito www.sistema.puglia.it/nidi e compilare una domanda preliminare che descrive le caratteristiche tecniche ed economiche del progetto, i profili dei soggetti proponenti, l’ammontare e le caratteristiche degli investimenti e delle spese previste. 

La misura, aperta dal 14 dicembre 2023, è strutturale e pluriennale, quindi non ha scadenza ma sarà attiva finché ci saranno risorse disponibili.

 

Per ulteriori info consulta qui l’Avviso pubblico

 

 

NIDI - 2022

(Sospesa, a partire dalle ore 21,00 del 31.05.2023, l'operatività delle piattaforme informatiche per la presentazione di nuove istanze, come indicato a questo link)

 

NIDI (Nuove Iniziative di Impresa) è lo strumento di agevolazione che incentiva l’avvio di nuove microimprese. La misura, nella nuova versione, è caratterizzata da aiuti differenziati a seconda della composizione della compagine e delle caratteristiche dell’impresa. In particolare, sono previsti aiuti mirati, e di maggiore intensità, in favore dei soggetti più deboli (Compagini giovanili e Imprese femminili), nella forma del fondo perduto e del prestito a tasso zero, con l’ulteriore abbuono della metà del prestito (assistenza rimborsabile) per chi è in regola con la restituzione. L’iniziativa agevola le compagini giovanili, le imprese femminili, le nuove imprese e le imprese turistiche. In sostanza l’intervento rende possibile a persone con difficoltà di accesso al mondo del lavoro - tra i quali giovani, donne, disoccupati, precari con partita Iva, soggetti che hanno dovuto cessare l’attività imprenditoriale a causa della pandemia, ecc. - di avviare un percorso di autoimpiego e autoimprenditorialità.

Le agevolazioni variano a seconda delle caratteristiche dei destinatari:

  • Le Compagini Giovanili, che realizzano investimenti fino a 50mila euro avranno un aiuto del 100% (per il 50% come sovvenzione a fondo perduto, per il 25% nella forma del prestito e per il restante 25% nella forma dell’assistenza rimborsabile).
  • Le Imprese Femminili, che realizzano investimenti fino a 100mila euro avranno un aiuto del 100% (per il 50% come sovvenzione a fondo perduto, per il 25% nella forma del prestito e per il restante 25% nella forma dell’assistenza rimborsabile).
  • Le Nuove Imprese, partecipate almeno per la metà da soggetti in condizione di svantaggio lavorativo, che realizzano investimenti fino a 150mila euro avranno un aiuto dal 100% fino all’80% (per metà come sovvenzione a fondo perduto e per metà nella forma del prestito), decrescente all’aumentare degli investimenti. Inoltre è agevolato, per investimenti fino a 250mila euro, anche il passaggio generazionale e il rilevamento di imprese in crisi o confiscate.
  • Le Imprese Turistiche, partecipate per la metà da soggetti svantaggiati, finalizzate a promuovere un turismo innovativo e sostenibile, che realizzano investimenti fino a 150mila euro avranno un aiuto dal 100% fino all’80% (per metà come sovvenzione a fondo perduto e per metà nella forma del prestito), decrescente all’aumentare degli investimenti.

Consulta qui l'Avviso

Accedi alla misura

 

TECNONIDI

(Sospesa a partire dalle ore 21.00 del 31.05.2023, l’operatività delle piattaforme informatiche per la presentazione di nuove istanze, come indicato a questo link)

È lo strumento destinato alle piccole imprese, che, nel territorio della Regione Puglia, intendono avviare o sviluppare piani di investimento a contenuto tecnologico (finalizzati all'introduzione di nuove soluzioni produttive/di servizi per la valorizzazione economica di risultati di conoscenze acquisite e delle attività del sistema della ricerca pubblica e privata) nelle aree di innovazione individuate. TecnoNidi è uno strumento contestualizzato nella Smart Specialization Strategy della Regione Puglia (documento adottato con D.G.R. n. 1732 del 01.08.2014) che colloca le tematiche tecnologiche individuate dai Distretti tecnologici e dalle Aggregazioni Pubblico-Private regionali, nell’ambito delle aree di innovazione prioritarie definendo una mappatura e individuando al contempo le relative Tecnologie Chiave Abilitanti (KETs). È previsto sia un sostegno per la realizzazione degli investimenti con erogazione di sovvenzioni e di mutui agevolati, sia un sostegno per le spese di funzionamento.

Per ulteriori info consulta qui l’Avviso pubblico.

10/05/2024

Finanziamenti per la creazione di impresa

In primo piano

Partecipazione a We Make Future 2024 per i giovani imprenditori e imprenditrici pugliesi beneficiari dell’avviso NIDI. Ecco come candidarsi

Una nuova opportunità per le imprese femminili e le compagini giovanili beneficiarie della misura regionale Nidi, gestita da Puglia Sviluppo in qualità di organismo intermedio e fi...

07/05/2024

Finanziamenti per la creazione di impresa

Finanziamenti per lo sviluppo aziendale

In primo piano

Aprirsi al futuro: Opportunità e sfide dell’Open Innovation. Il 13 maggio seminario di Future4Puglia

L’Open Innovation è un approccio strategico che implica collaborazione e scambio di idee, conoscenze e risorse tra organizzazioni interne ed esterne, come aziende, università, isti...

17/04/2024

Finanziamenti per la creazione di impresa

In primo piano

Start Cup Puglia, prima fase. Ecco come prenotare le sessioni di accompagnamento per la strutturazione del piano d’impresa

È in corso la prima fase della Start Cup Puglia 2024, la gara tra nuove iniziative imprenditoriali innovative promossa da Arti in collaborazione con Regione Puglia, Comitato Promot...


Loading...